Nuove agevolazioni regionali per la digitalizzazione delle imprese -Bando Regione Marche POR FESR 14-20

Autore: 

POR FESR 14-20 – Bando Regione Marche 2022
“TRANSIZIONE TECNOLOGICA E DIGITALE DEI PROCESSI PRODUTTIVI E DELL’ORGANIZZAZIONE”

Per supportare le PMI marchigiane nell’adozione di soluzioni innovative di riorganizzazione e al fine di favorirne la ripresa e la transizione digitale, la Regione Marche ha indetto un bando che prevede la concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione di progetti di innovazione dei processi produttivi e dell’organizzazione aziendale soprattutto attraverso attività di trasformazione tecnologica e digitale.

Tale bando è rivolto a tutte le imprese marchigiane, in forma singola, che alla data di presentazione della domanda risultino attive.

Le domande per l’accesso a tale agevolazione potranno essere presentate entro il termine ultimo delle ore 13:00 del 30 giugno 2022.

Sono ammissibili al bando i progetti d’impresa finalizzati alla realizzazione di attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione. I progetti dovranno prevedere obbligatoriamente:

  • l’introduzione/implementazione di almeno una delle seguenti tecnologie di innovazione:
  1. robotica avanzata e collaborativa;
  2. interfaccia uomo-macchina; 
  3. manifattura additiva e stampa 3D;
  4. prototipazione rapida o internet delle cose e delle macchine;
  5. cloud, High Performance Computing – HPC, fog e quantum computing;
  6. soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability assessment, penetration testing etc);
  7. big data e analytics;
  8. intelligenza artificiale, machine learning e deep learning;
  9. blockchain e distributed ledger technologies; 
  10. soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  11. simulazione, digital twins e sistemi cyber fisici; 
  12. integrazione verticale e orizzontale;
  • Una consulenza strategica che accompagni l’azienda nell’adeguata adozione delle tecnologie medesime, così come indicato al paragrafo seguente. 

Il progetto può inoltre prevedere l’eventuale introduzione/implementazione di una o più tecnologie ricomprese nell’Elenco 2 (paragrafo 3.1 del bando).

L’agevolazione consiste in un contributo in conto capitale a fondo perduto, per la realizzazione del programma di investimento, nelle seguenti misure:

  • 20% delle spese ammissibili per beni strumentali e immateriali sostenute da micro e piccole imprese, incrementabili al 35%  per residenti in particolari zone

  • 10% delle spese ammissibili per beni strumentali e immateriali sostenute da medie imprese, incrementabili al 25% per residenti in particolari zone

  • 50% delle spese per servizi di sostegno all’innovazione e per ammortamento della strumentazione e delle attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto.

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Affrettati! Il bando scade il 30 giugno 2022!

Scarica la brochure!

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn

Post correlati